IL TERZO PARADISO

THE THIRD PARADISE

Il terzo paradiso

LINC è connessa con la Fondazione Pistoletto e il Terzo Paradiso il cui lavoro prevede di porre l’arte in diretta interazione con i diversi settori della società per ispirare e produrre una trasformazione responsabile attraverso idee e progetti creativi.

Dal 15 al 21 Dicembre

TO THE REBIRTH DAY
Workshop per studenti a cura di Constance Tenvik* e connesso con Fondazione Pistoletto.

Mercoledì 21 Dicembre

TABLEAU VIVANT ACTION
Luogo: Mastio di Matilde (Fortezza Vecchia)
Orario: 17-19

Mostra / Performance dell’Artista Constance Tenvik, con: Ani Simanian (Canto), Marta Marchetti (Chitarra) e Vania Franchi (Flauto). Ingresso Libero.

Il Tableau Vivant Action è stato realizzato all’interno del Mastio di Matilde, Fortezza Vecchia, grazie alla collaborazione di Port Authority . Il progetto artistico è stato promosso e realizzato da LINC in occasione del Terzo Paradiso / Rebirth-day come performance collettiva nella giornata dedicata all’arte indetta dalla Cittadellarte-Fondazione Pistoletto. La seconda fase del progetto Tableau Vivant Action sarà prodotta a New York direttamente dall’artista grazie al materiale video prodotto dal videographer di LINC Federico Cammarata e alle fotografie a cura di Diego Sartorio e Dario Tarabella (LINC photographer). Il tableau vivant action by Constance Tenvik ha visto il coinvolgimento di professionisti e giovani della città: la curatrice Valentina la Salvia, l’assistente Francesco Squitieri, il collezionista Cristiano Orsini, il graphic designer Enrico Costalli, la scrittrice Luisella Veroli, le attrici Laura Cini e Valeria D’Avenia e le giovani musiciste dell’ISSM P Mascagni Ani Simanian, Marta Marchetti e Vania Franchi, coordinate dal Prof. Stefano Agostini. Il lavoro di costruzione del Tableau è stato realizzato all’interno dello spazio T106 Associazione d’Arte Dinamica.

*Constance Tenvik (Oslo, 1990) è un’artista Norvegese con un Master in Fine Art conseguito alla Yale University di New Haven (USA) ed una Laurea in Fine Art dell’Accademia d’Arte di Oslo (Norvegia). Constance ha esposto il suo lavoro in mostre quali il Creeper Deli Projects di Basilea (Svizzera) nel 2016, il Game Of Life III Kristiansand Kunsthall in Norvegia nel 2016, il Tween 6 Month Space di New York (USA) nel 2016, la Collection As Allocated Objects Tidenes Krav di Oslo (Norvegia) nel 2014, il Tournament d’Objet Charlottenborg Kunsthall di Copenhagen (Danimarca) nel 2013. Nei disegni, nelle sculture, nelle installazioni, nei costumi, nelle performance e nei video di Constance, ci si imbatte in figure ironiche, in oggetti intensi e in spazi amorfi, in un universo barocco che ci appare sia familiare che spaventoso allo stesso tempo. L’artista vive e lavora a New York. www.constancetenvik.com

Galleria immagini

Video

Per le scuole

Percorsi didattici per le scuole

Il progetto LINC è affiancato da un piano didattico educativo sull’arte contemporanea, teso a far conoscere l’identità della creazione artistica contemporanea privilegiando l’esperienza come approccio educativo all’arte. I percorsi didattici per le scuole educano la sensibilità, incoraggiano la scoperta, la creazione e l’immaginazione. In particolare, appare necessario dotare le giovani generazioni di adeguate chiavi di lettura e comprensione, ancor prima che di strumenti critici e operativi, per leggere l’arte contemporanea. L’azione didattica consentirà loro di essere cittadini consapevoli e attenti al proprio patrimonio culturale, alla contemporaneità artistica, alla conservazione ed alla bellezza.

Vai alla pagina della Didattica

UNISCITI A NOI!

Crediamo che le cose migliori possano accadere solo quando realtà differenti, idee e discipline interagiscono. Se anche tu sei di questo parere... Contattaci
logo facebook
Facebook è la piattaforma virtuale scelta da LINC per connettersi in tempo reale con il suo pubblico in continua crescita.
Se non vuoi perderti neanche un post... 
Clicca anche tu "Mi piace"
LINC (Livorno IN Contemporanea 2.0) è un'iniziativa finanziata dalla Regione Toscana nell'ambito del progetto Toscana IN Contemporanea 2016